E’ necessaria l’infelicità per capire la gioia, il dubbio per capire la verità…la morte per comprendere la vita. Perciò affronta e abbraccia la tristezza quando viene.

Madre Teresa di Calcutta

Finalmente il nostro sito web costruito seguendo una logica di web marketing è online ! Ora il prossimo passo che ci spetta è quello che chiamo il “mantenimento attivo” cioè lo svolgimento di un lavoro costante nel tempo che serve a renderlo e mantenerlo produttivo. Ma come impostare questo lavoro?

Continua la lettura ...

Tu che possiedi il giorno fallo bello. Prendi i colori del tuo arcobaleno e sarà bello

Nootkan

Oggi parliamo di Lead Nurturing e di come questa pratica ci può permettere di arrivare al processo di vendita attraverso i contatti che abbiamo raccolto con le nostre azioni di marketing precedenti.

Il lead nurturing è quella attività volta a costruire e mantenere una relazione nel tempo con i nostri contatti in modo da trasformarli in nostri acquirenti. Consiste nel fornire loro in modo tempestivo, tutte le informazioni di cui hanno bisogno per ogni fase del loro processo di acquisto (messaggi mirati, pertinenti e di valore come ad esempio materiale didattico, newsletter, white paper, case study, inviti ad eventi) in maniera da posizionare la nostra azienda come la scelta migliore per aiutarli a raggiungere i loro obiettivi di business.
Portare “nutrimento” ci permette inoltre di qualificare i nostri prospect prima di consegnarli alla fase di vendita, infatti tra i vantaggi che ne potremmo trarre, oltre alla costruzione di una relazione, al rafforzamento della nostra credibilità e al fatto di prepararli all’acquisto vi è anche un aspetto didattico – formativo che non va trascurato, specie quando si vanno a proporre nuove strategie e mezzi da utilizzare.

Il lead nurturing, in un ideale catena di valore si interpone tra la generazione dei contatti e la fase di vendita vera e propria:

Continua la lettura …